Technology

AGSuite è una "Distributed Service Delivery Platform" basata sul sistema operativo opensource Linux.

AGSuite è costituita da due blocchi principali fisicamente separati ma fortemente congiunti a livello logico. Il primo blocco agisce in campo, alloggiato all'interno degli Smart Box, e raccoglie tutte le interfacce ed i dati che vengono generati dalla rete locale. Il secondo blocco agisce in cloud e consente la gestione remota degli Smart Box in campo, il controllo dei diritti d'uso degli utenti sugli Smart Box e sui dati e la connessione ai cloud di terze parti.

AGSuite è una Distributed Service Delivery Platform:

  • Distributed: l'intera architettura si compone di due elementi funzionali che agiscono in campo ed in cloud;
  • Service Delivery: l'intera architettura è pensata per la consegna (delivery) dei servizi, e non per l'erogazione degli stessi che restano ad opera di aziende specializzate;
  • Platform: i due elementi funzionali, benché separati fisicamente, agiscono come un'unica entità dove anche lo stesso concetto di trasmissione del dato non è applicabile;

AGSuite, durante il suo funzionamento, si configura in campo per raccogliere dati attraverso interfacce fisiche e protocolli di rete e si configura in cloud per gestire i diritti d'uso dei dati. Le due entità sono congiunte ed il dato viene sempre gestito in termini di diritto d'uso e mai di trasporto.

In campo, il dato può essere indifferentemente un valore di una grandezza fisica fornito da un dispositivo o un evento (allarme) correlato ad un dato. In cloud, il dato non viene mai ricevuto ma viene solo notificata la presenza dello stesso affinché si possano avvisare le entità autorizzate alla visione, lettura e/o scrittura dello stesso.

In cloud, il dato proveniente dal campo non viene mai interpretato da AGSuite, ma vengono solo gestite le sessioni di comunicazione che consentono il collegamento dell'utenza con un certo Smart Box.

Quando il diritto d'uso è stato verificato, AGSuite attiva una connessione fra lo Smart Box in campo e l'entità o le entità che ne possono fare uso. Solo in questa fase, all'interno di una sessione protetta, può avvenire il trasporto vero e proprio del dato da parte dell'utente finale che può visionare e "copiare" il dato stesso. Caratteristica che rende AGSuite unico è la capacità di garantire le sessioni in cloud o in locale con la stessa sicurezza e logiche di accesso, anche nelle condizioni limite in cui i due elementi funzionali si trovino temporaneamente isolati.

A regime, ogni Smart Box AGSuite risponde in cloud a diversi utenti e servizi con diversi diritti di accesso e profili d'uso. Viceversa, ogni utente e servizio in cloud collegato ad AGSuite, vede un elenco di Smart Box sui quali esercitare una serie di diritti d'uso.

Al contorno di questo scheletro SW primordiale che garantisce la robusta e sicura gestione dei dati in modo aggregato ed agnostico rispetto alle tecnologie sorgenti, AGSuite ospita una serie di elementi che facilitano l'uso e che agiscono sempre e solo come entità terze. Quello che alla fine si ottiene è un sistema aperto ed interoperabile che garantisce al tempo stesso la massima sicurezza e l'aderenza alle normative sulla privacy.

In cloud:

  • Completo sistema di gestione remota degli Smart Box con diverse migliaia di parametri gestiti;
  • UI che consente l'accesso agli Smart Box e relativi dati;
  • webAPP hosting per la visione dei dati;
  • DB di storicizzazione dei dati;
  • Sistema di push notification per Android e IoS;
  • Sistema di creazioni utenze;

In campo:

  • Terminazione di diversi protocolli;
  • API di accesso ai dati e protocolli;
  • APPs di gestione degli scenari;
  • Motore di creazione regole;
UI: accesso diretto agli Smart Box, alle APP installate e web GUI degli Smart Box
API: RESTful API per l'interfaccia con servizi cloud di terze parti. Possibilità di gestire diversi protocolli cloud
Session Manager:
APP Repository: gestione APP sugli Smart Box, dipendenze JVM, installazione librerie java automatico;
Provisioning: configurazione remota con protocollo TR-069 e data model TR-181;
SW download: Smart Box SW download, anche in background su grandi parchi installati;
APP Management: installazione, update, start, stop e disinstallazione delle APPs, librerie e protocolli sugli Smart Box;
Scalabilità: supporto per architecture cloud distribuite con struttura front e back end;
DB: storico dati, video e immagini. Backup delle configurazioni;
Cloud
LAN
Tunnel: HTTPs tunnel con autenticazione 3D USER-SESSION MANAGER-SMART BOX
WEB GUI
Applicazioni: libreria di applicazioni Java / OSGi
API:
Accesso diretto a Zigbee HA1.2, Modbus, ONVIF, BT e w-mbus;
Event manager con configurazione eventi, correlazione e logiche combinatorie avanzate;
DB per la gestione dati in locale;
Virtualizzazione:
Web Services nativi disponibili su Smart Box e Cloud estendibili con codice di terze parti
Video Proxy:
ONVIF server con gestione delle IPCam e auto discovery. RTSP video proxy, offload della banda e auto adattamento della banda passante
OSGi:
Gemino OSGi R6 Core Specification and Compendium, gestione nativa dei bundle, acceleratore HTTPS
SW stack:
Interfacce: WiFi, Eth, Zigbee, Bluetooth BTLE, USB, 3G/LTE, xDSL, SLICs
Gestione remota: full TR-181 datamodel, SNMP server & client
VM: Java 1.7 SE con Just in Time compiler ottimizzato per Smart Gateway
Management: nativo su OS
Voce: servizi VoIP disponibili anche per APPs
3G/LTE: servizi mobile disponibili per APP (SMS, call)
IPCam: video proxy con RTP e gestione automatic della banda
Core: Linux OS, architettura zero reboot
Accelerazione pacchetti: gestione diretta acceleratori HW
WAN: gestione Eth, ADSL, VDSL e 3G/LTE. Fall back e load balancing
Multimedia: UPnP AV3.0, IGD, DM, DLNA-DMS-DMC
WiFi: multi SSID, dual concurrency, ACL, guest isolation, radius support
VoIP: SIP proxy con embedded PBX. WebRTC
USB: BT, 3G/LTE, stampanti, storage
Parental Control: schedule degli accessi su base client. Week plan